Così parla oggi Angelina Jolie, che si è fatta asportare ovaie e tube per non incappare in un cancro.

Ho sempre apprezzato l’attrice, sia come professionista che come donna forte e sicura di se. Mi dicono i gossip che non è sempre stata sicura di se, e che il marito l’aiuta tantissimo… posso solo ammirarla di più.

Ang_brad_kids

Dall’altro lato, sempre più prepotentemente, spinge per entrare nella mia vita una signora, tale Costanza Miriano, che non ha propriamente la mia ammirazione.

Come si possono inserire nello stesso post due persone tanto diverse?

Beh sono entrambe donne, entrambe sicure di quello che fanno e dicono, ma sono ai poli opposti.

Ed entrambe portano avanti scelte controverse e difficili, complesse e dure. Oggi l’attrice si è fatta togliere utero ovaie etc, cosa che molte donne vedrebbero come una privazione del loro spirito femminile. Non so se approvare o meno questa scelta, quando si tolse il seno ero concorde, ma forse ha ragione la Jolie quando dice che una donna senza figli avrebbe fatto scelte diverse. Eccola lì un passo avanti a me.

Eppure non la conosco non l’ho mai vista!!!

Dall’altro lato mi ritrovo un’altra donna, una giornalista, anche questa non l’ho mai vista e mai conosciuta, ed avrei preferito non sentirne mai parlare. Eppure entra prepotentemente nella mia vita, mi afferra per la gola e mi dice cosa pensare, come comportarmi, cosa è giusto e sbagliato, e come crescere una famiglia. Non si pone minimamente il problema delle migliaia di persone che non sono lei, e che possono pensarla diversamente.

Infatti ogni volta che la si contraddice sul suo blog prontamente vengono rimossi i commenti. Il suo blog, come la pagina facebook, è un’apoteosi di

“ma quanto sei brava”

“hai proprio ragione”

“Si il mondo va a rotoli ma ci riporti sulla buona strada.”

Non riesco ad immaginare la sua vita, troppo distante dal mio sentire e pensare, forse lei ha la stessa limitazione: non riesce ad immaginare la mia vita.

Il problema è che non riesce ad immaginare nulla di diverso da quello che è il suo vivere e sentire. E con questo suo “proselitismo”, questo suo continuo sminuirsi in quanto donna di potere (tra l’altro è una donna di potere che lavora, scrive libri, fa comparsate in tv… non è mica come le donne che descrive, eppure le descrive), questo suo continuo pensare/dire/agire in funzione dell’inferiorità femminile.

Ad un certo punto della sua vita deve aver fatto, o le hanno dato, una lista delle evidenti limitazioni femminili, e lei vi si è strettamente attenuta, senza cercare i propri limiti.

Sono donna, quindi non posso fare tutte queste cose, e devo anche dimostrare che non le so fare.

Dopo di che si è mostrata al mondo ed ha fatto cose che le donne non dovrebbero fare, come lavorare fuori casa quando si hanno 4 figli, e andare in tv scrivere etc (già elencato, cavolo già mi ripeto!)

E dall’alto del suo potere mediatico cerca di farci capire quanto siamo stolte a volere quello che ha avuto lei, a cercare le nostre possibilità nel mondo, a muoverci in indipendenza e basandoci sulle nostre forze.

Siamo donne!!!

Il problema è che ci sono donne che cascano in questa rete, e non si rendono nemmeno conto che se lei è lì a pontificare, è perchè non ha fatto quello che predica. Facile così.

Ma cosa porta alle donne? Insomma vedere una madre che scrive di discorsi fatti in famiglia concludendo con: “I miei figli si sono già alzati ed io sto parlando da sola”
Se mi alzavo e sparivo mentre mamma parlava dovevo aver paura, perchè mamma è una persona autorevole quanto papà, non una che spignatta cibo e poi non serve ascoltarla che tanto non vale niente.
Far credere ai figli che le donne non hanno valore è uno dei peccati maggiori di una madre, cresce uomini svogliati e pretenziosi, e donne spaventate ed insicure.
Eppure la signora Miriano non è così, è molto molto sicura di se, parla con cognizione di causa (la sua causa) ed usa le parole conoscendone il peso, scambiando la legge sulla “maternità” con “quella che disciplina l’omicidio legalizzato di infante, per capirci

Leggendo il suo blog, che piaccia o no, non si può non ammettere che si tratta di una donna intelligente (forse plagiata), ma sicura di se, colta che sa parlare e farsi ascoltare, che conosce la comunicazione e sa come usarla, che sa come farsi spazio nel mondo, forse proprio non spaventando l’uomo, verso cui si comporta come un soggetto indifeso e inferiore. Cose che però non è, lo si evince chiaramente dagli scritti… certo i figli non le danno retta, ma se lei recita questa parte da donninna qualche fallo lo fai per forza. Peccato che lo faccia con la nuova generazione.

Angelina sembra più forte, ma è anche più free… ho detto sembra perchè è così, sembra e basta. Le donne forti spaventano l’uomo ed alle volte anche le donne. Mettono entrambi in difficoltà perchè non sanno più come comportarsi, ridefinisce i ruoli. Invece una creatura come Miriano, tanto tanto fragile, ti rigira come un calzino e non sai nemmeno come è successo.

Però ecco… è allarmante quante donne ci stanno cascando, quante donne saranno felici di farsi chiudere in casa, saranno felici di dipendere completamente da un uomo, perchè l’ha detto una giornalista che della comunicazione ne sa più di un’attrice.

Annunci