Quando ho deciso di fare seriamente una dieta, mi sono resa conto che la mia vita è scandita dal cibo…

Masterchef, bakeoff, cuochi e fiamme, cucine da incubo, per non parlare delle volte che il cibo è al tg, o di giochini che faccio su facebook che riportano tutti al cibo.
Per sciogliere la mia mente ho preso un piccolo libro:

libroHo scaricato a versione kindle, in realtà avevo ordinato il cartaceo ma Amazon ha ritardato la consegna di più di una settimana, quindi ho cancellato l’ordine e preso la versione digitale.

Il libro è molto stringato, l’ho letto in due sere. Nel senso che ho inziato dopo supernatural giovedì scorso e l’ho finito dopo l’episodio di supernatural di ieri sera.

Inizialmente quando ho ripreso il libro ho pensato di essere andata indietro di qualche pagina senza volerlo, invece no… è semplicemente ripetitivo.

L’impresa dell’autrice non è da poco, ed è la stessa che dovrei fare io, ha una buona partenza, ma ecco da metà in poi diventa solo ridondante.
Lei ha unito alla dieta da dietologa la corsa, io sono a Roma, quindi unisco la palestra.

Non ho tutti questi demoni, non parlo con Dexter, non ho figli…

Tuttavia credo che il libro sia condivisibile, nelle scelte, nelle fatiche, semplicemente era troppo lungo per i contenuti che portava in se. Almeno due capitoli andavano tagliati via.

Per il resto: complimenti Francesca Sanzo, spero che riuscirai a mantenere il tuo peso, e che la vita ti porti ancora moltissima felicità e fortuna e magari un secondo figlio, infondo 40 anni non sono troppi.

Annunci